BTC City, in Slovenia un centro commerciale accetta Bitcoin in tutti i negozi

BTC City è un grande centro commerciale di Lubjana in Slovenia, e si chiama così da decenni, da quando era solo un complesso di magazzini, prima di essere trasformato in un grande centro commerciale che copre 475.000 m2, con hotel, casinò e parco acquatico.

Sta di fatto che BTC City diventa forse il primo centro commerciale attrezzato per accettare pagamenti in Bitcoin in tutti gli esercizi commerciali di cui è composto, e ad ospitare un certo numero di ATM per convertire denaro contante in Bitcoin. L’iniziativa ha ricevuto la “benedizione” del governo, col primo ministro Miro Cerar che ha visitato ufficialmente BTC City ed ha bevuto un the pagato in bitcoin.

La maggior parte dei negozi utilizza una piattaforma di pagamento tramite criptovalute chiamata Elipay, sviluppata dalla Eligma, una società che sta creando un ecosistema di strumenti ad alta tecnologia. Già da Aprile, è possibile pagare in Bitcoin (BTC) e Bitcoin Cash (BCH) nel parco acquatico Atlantis di BTC City, utilizzando il wallet Eligma.

slovenia btc city casino

Oltre ad essere un centro commerciale di ragguardevoli dimensioni, con oltre 500 negozi, BTC City è anche un centro direzionale, e comprende il più alto grattacielo sloveno, il Cristal Palace Office Park. BTC City ospiterà anche il Blockchain Think Tank e la più grande mining farm della Slovenia.

Per gli italiani che vivono vicino al confine, e che ricevono pagamenti in bitcoin, può essere comodo fare acquisti e utilizzare strutture turistiche pagando direttamente in BTC, senza doverli convertire in Euro. Come abbiamo visto con il Wyoming e con Liberland, i piccoli stati hanno tutto l’interesse a favorire queste nuove tecnologie per attirare investitori, “cervelli” e turisti. Una delle cose che la blockchain sta rendendo inutili pare essere la “dimensione” degli stati.

Articoli collegati