Le nuove possibilità di guadagnare con le Criptovalute

Prima di spiegare in che modo guadagnare con le criptovalute, riassumiamo brevemente cosa sono. In coda all’articolo mettiamo il link alla nostra spiegazione più dettagliata. Molti ancora oggi, non sanno esattamente cosa siano: sono semplicemente delle monete virtuali, che vengono generate tramite un software, generate da un processo che viene chiamato estrazione.
Ad oggi esistono più di 800 criptovalute digitali in circolo come: Litecoin, Ripple, Ethereum, Freicoin e molte altre, che non hanno riscontrato però lo stesso successo di Bitcoin.
Tra le monete più diffuse troviamo al primo posto Bitcoin valutata circa 27 miliardi di euro, seguita da Ripple valutata circa 13 miliardi di euro ed infine Ethereum dal valore di circa 7 miliardi.

Potete saperne di più cliccando su questo link: it.the-bitcoinrevolution.com


Ma la domanda che molti si pongono è: si può guadagnare con le criptovalute?

Ovviamente si. Basterà dare un’occhio alla quota di mercato per rendersi conto che tutte queste monete digitali sono in costante aumento.
Queste monete non sono associate a banche o ad istituti di credito, sono in un mercato libero non controllato dai sistemi finanziari.

Vediamo adesso quali strade intraprendere per iniziare a guadagnare con le criptovalute:

Metodo del Trader

La prima strada che abbiamo a disposizione per guadagnare è quella di diventare un trader.
La figura del trader impone molta costanza e perseveranza e molto studio, in quanto servirà fare delle accurate analisi del mercato e identificare i giusti partner per riuscire ad ottenere i migliori risultati.
Il trader però non ha delle competenze specifiche come il miner e non dispone di ingenti capitali come un holder.
Adesso parleremo di queste altre due figure che è possibile intraprendere.


Metodo Miner

La figura del miner consiste sostanzialmente nel generare o emettere la moneta.
A differenza delle due figure che abbiamo menzionato sino a poco prima, il miner non investe denaro sul mercato delle criptovalute o comunque non lo fa in una maniera diretta.
Tutto ciò che fa è di sfruttare le proprie conoscenze tecniche per scovare le criptovalute presenti in rete, ma si assume tutti i costi delle attrezzature e dell’energia che le alimenta.
La figura del miner non è adatta a chiunque, infatti molte volte è più conveniente acquistare le criptovalute.
Come abbiamo già detto, infatti, il miner sfrutta solo le sue competenze tecniche, ma non possiede capitali o le conoscenze specifiche del mercato delle criptovalute.

Metodo Holder

La figura dell’holder consiste nell’avere dei grandi capitali da poter investire.
La strategia adottata non è altro che comprare queste criptovalute e tenerle, sin quando dopo qualche anno scoprire che ha potuto guadagnarci sopra.
Questo tipo di strategia ha ben ripagato durante le prime fasi del rialzo sul mercato di queste monete, soprattutto a fine del 2017, ma non è servita a molto quando nel 2018 ci sono stati dei ribassi.
Infatti investire sulle criptovalute può essere sia un guadagno assicurato che una perdita.
Fare holding non richiede grandi conoscenze del mercato delle criptovalute, ma bisogna avere a disposizione una certa quantità di denaro da poter investire e bloccare per periodi medi o lunghi.
Gli holder possiedono solo il capitale da investire, ma non hanno padronanze tecniche e ne la conoscenza basata sull’analisi del mercato.

Affidarsi a chi ne sa di più.

Se non sappiamo dove mettere le mani, sarà bene farsi aiutare da chi ne sa più di noi e che sappia muoversi in questo mercato rivestendo le caratteristiche del trader, del miner e dell’holder. La grande difficoltà sta nel trovare in mezzo a tanti ciarlatani, chi davvero ne capisce qualcosa.
Questa figura riveste il ruolo di Gigante.
Lo possiamo identificare in base ad alcuni fattori:

  • Il primo senza dubbio è quello di colui che raggiungere i risultati, quindi chi riesce ad accaparrarsi davvero un guadagno.
  • Il secondo è l’esperienza di questo gigante sul campo e che si sappia muovere in questo mercato ancora giovane e fiorente.
  • Mentre un terso elemento per identificarlo è di leggere le testimonianze reali di questa persone e sull’operato.

Ma qual’è lo svantaggio di queste criptovalute?

Lo svantaggio delle criptovalute è che essendo una moneta non regolarizzata può essere utilizzata per scopi illeciti.
Questo rappresenta un grande punto a sfavore, in quanto sfruttano il fatto di non poter essere rintracciate fisicamente da banche o istituti.
Ad oggi, i governi non riesco a regolarizzarle in maniera fiscale per quanto concerne le transazioni che vengono effettuate, solo in Bolivia è totalmente vietata l’uso delle criptovalute.

Ci sarà un futuro per queste criptovalute?

Le prospettive sembrano buone, in quanto già molti negozi ed esercenti online, e non, accettano il pagamento con la moneta digitale.

Se sei interessato ad approfondire gli aspetti tecnici ed economico sulle criptovalute ti consigliamo di leggere: Cosa sono i Bitcoin e Tutti i modi per comprare Bitcoin